Consorzio CCR

RLG Italia ha creato, in Italia e in diversi altri paesi europei, il proprio Sistema Collettivo per l’adempimento a tutti gli obblighi derivanti dalle Direttive Europee sulla responsabilità estesa del produttore, di quelle direttive cioè che obbligano i produttori e gli importatori a farsi carico della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti derivanti dai propri prodotti una volta giunti a fine vita.

Il Consorzio CCR è regolarmente accreditato e autorizzato in Italia per la gestione completa dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), domestiche e professionali, dei rifiuti derivanti da pile e accumulatori e da pannelli fotovoltaici.

 

Perché noi?

Ci sono molti sistemi collettivi RAEE e pile in Italia, ciascuno che promette tariffe vantaggiose e servizi allo stato dell’arte, ma noi pensiamo di avere un insieme unico di vantaggi:

 

Economico

Perché pagare un contributo a pezzo venduto? I rifiuti vengono raccolti in contenitori e nessuno conta quanti aspirapolvere, cellulari o batterie ci siano dentro i contenitori. I costi che i sistemi sostengono per la raccolta e il trattamento dei rifiuti sono a peso, non a pezzo. Noi del Consorzio CCR applichiamo lo stesso modello di tariffa a peso, che si traduce in un notevole risparmio per il cliente.

 

Trasparente

Ogni anno i produttori devono dichiarare l’immesso sul mercato nell’anno solare precedente. I sistemi collettivi sostengono i costi per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti proporzionalmente a questo dato storico. Noi del Consorzio CCR usiamo lo stesso dato, e non l'immesso dell'anno in corso, per calcolare gli importi dovuti; in questo modo il cliente conosce con certezza, anno per anno, il budget totale che dovrà dedicare alla gestione di questi rifiuti e dei relativi obblighi di legge.

 

Concreto

Finanziare la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti derivanti dai propri prodotti è un obbligo di legge a carico dei produttori e degli importatori. La legge non prescrive che i produttori, ed in ultima istanza i consumatori, finanzino altre attività come costosi spot, convegni per addetti ed eventi autopromozionali. Noi di RLG Italia utilizziamo il finanziamento dei produttori solo per fare quello che prescrive la legge: raccogliere e riciclare i rifiuti per i quali esiste tale obbligo.

 

Completo

Le Direttive Europee EPR (Responsabilità Estesa del Produttore) impongono gli stessi obblighi in tutti i paesi dell’Unione Europea. Tuttavia ciascun paese li recepisce nel proprio ordinamento nazionale con modalità talvolta molto diverse l’uno dall’altro. Noi di RLG Italia, grazie alle nostre filiali all’estero, possiamo offrire piena ottemperanza alle aziende italiane che esportano in tutta Europa. Per maggiori informazioni sui nostri servizi internazionali di compliance:

International Compliance Management >

Contatti:

Consorzio CCR
Corso Unione Sovietica 612 / 3 C
I 10135 Torino

Tel  +39 011 9935 611

Fax +39 011 9935 688
consorzio@ccritalia.it

Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

La nostra soluzione per ottemperare in modo snello ed economico agli obblighi di produttore/importatore di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Approfondisci >

Pile e accumulatori esausti

Che siano batterie o accumulatori, portatili o industriali, abbiamo una delle più capillari reti di raccolta in Italia.

Approfondisci >