Pile e accumulatori, CCR Italia, RAEE,

Pile e accumulatori

CCR Italia ha un proprio sistema di gestione dei rifiuti di pile e accumulatori per aiutare i clienti a soddisfare pienamente i requisiti imposti dalla normativa ai produttori e importatori di tali prodotti.
Anche per le pile e gli accumulatori, la Comunità Europea ha promulgato una Direttiva, la 2006/66/CE, che, analogamente a quella sui RAEE, responsabilizza i produttori di tali prodotti rispetto al riciclaggio e allo smaltimento dei relativi rifiuti.

L'obiettivo di questa normativa, attuata in Italia con il d.lgs. n. 188/08, è disciplinare raccolta, trattamento, riciclaggio e smaltimento dei rifiuti pile e accumulatori secondo il principio della Responsabilità Estesa del Produttore (EPR), cui spetta l’organizzazione e il finanziamento di un sistema di raccolta e riciclaggio che raggiunga target prefissati di efficienza rispetto alle quantità di prodotti immessi sul mercato.

Questa normativa si applica a tutte le pile e agli accumulatori (pile e accumulatori portatili, industriali o per veicoli) qualunque sia la loro forma, volume, peso, composizione chimica o uso cui sono destinati.

Il servizio CCR per i produttori/importatori >

FAQ >